Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
12 gennaio 2013 6 12 /01 /gennaio /2013 09:15

Con la composizione dell' opera Aida, ambientata e rappresentata nell' antico Egitto, il nome di Giuseppe Verdi emigra, quale rovesciamento all' odierno flusso, dall' europa verso l' Africa, portando così la cultura musicale italiana nel Continente Nero...

I timbri ed i colori musicali di questa fantastica ed innovativa opera lirica erano moderni ed originali, tanto da essere considerata, almeno a parole, come la meglio del musicista parmense, da Richard Wagner (Ne aveva anche sentito parlare bene)

Nella bellissima terra d' Egitto, la rappresentazione di Aida, fu un avvenimento storico, come una celebrazione in "pompa magna" del Canale di Suez, avvenuta nel 1869

La scenografia dell' opera verdiana è grandiosa e rappresenta il legame delle due civiltà(europea ed africana millenaria) rinsaldando così un pezzo di storia, quasi una pacificazione per il passato storico avvenuto tempo prima con l' epoca napoleonica

Aida è un altro capolavoro verdiano, una grande opera che è e rimarrà eternamente nei gusti del pubblico e della critica mondiale, celebrando in modo sempre maggiore l' immortalità del genio parmense 

 

Aida-scan.pngImmagine (275)

Immagine--280-.jpg

 

Dalla Collezione spartiti e musica Carlo Lamberti

 

Più sotto, si può vedere il video della famosa registrazione della sinfonia di Aida eseguita da Toscanini nel 1940, quando, si dice, ricevette il prestito del manoscritto (non inserito dell' opera) , trattenuto nel famoso "baule" di inediti ed appunti verdiani giacente presso gli eredi del "Cigno di busseto", che poi il grande direttore restituì 

 


 

 

 


Condividi post

Repost0

commenti