Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
17 marzo 2013 7 17 /03 /marzo /2013 19:43

A distanza di oltre 150 anni, la trilogia verdiana (Rigoletto, Traviata e Trovatore) rinnova ed aumenta la sua modernità. rivelandoci un Giuseppe Verdi gigantesco, ispiratissimo per genialità e raffinatezza musicale...

Persino il grande Igor Strawinsky, dovette inchinarsi a riconoscere che la romanza " La donna è mobile" fu un colpo di genio di rara invenzione e genialità musicale veramente rara, quasi unica

Le bacchette di Toscanini e Von Karajan, coglievano la raffinatezza dei due preludi della Traviata come una naturale predisposizione, insita in quelle menti direttoriali così raffinate...

Nell' opera Il Trovatore, l'insieme delle creatività e le masse corali così esaltanti, inebriarono cantanti, professionisti e conduttori orchestrali al punto tale da far apprezzare l'arte del "bel canto" in tutto il mondo, decretando la musica di Verdi come una vera linfa vitale della musica...

 

Dalla collezione musica e spartiti di Carlo Lamberti, presentiamo tre spartiti relativi a questa " trilogia" portentosa, nella versione del disegnatore Prina

 

Immagine--880-.jpg

 

Immagine--882-.jpg

 

Immagine--881-.jpg

 

Sia il Rigoletto che il Trovatore recano in altro l' autografo della raffinata musicista  Rosa Laugeri Corti di cui io non ho ancora dati biografici e gradirei che qualcuno che legge il Blog me li potesse fornire 

 

grazie

 

Carlo Lamberti

 

 

 

Condividi post

Repost0

commenti