Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
14 novembre 2012 3 14 /11 /novembre /2012 09:00

Giuseppe Verdi, operista ormai celebratissimo, si accinge a comporre la musica per un' opera veramente particolare, dai colori forti e drammatici, ma anche da una musica che tende a salire verso una sfera di spiritualità : La Forza del Destino

Da un dramma spagnolo del duca di Rivera, F. M. Piave scrisse il libretto per l'opera poi rappresentata al teatro Imperiale di Pietroburgo nel 1862

Successivamente rifatta su libretto del Ghislanzoni, fu rappresentata alla Scala nel 1869

Classificata melodramma, consta di una sinfonia, quattro atti, trentaquattro pezzi

Verdi, come sempre, grandeggiava nelle situazioni sostanziali e necessarie, ma mal dissimulava il disinteresse per occasionali superfluità

La figura di Leonora emerge con quella di Don Carlo

Perchè si è parlato di spirituilità ?

La risposta è in quel capolavoro di aria che è "Madre, pietosa Vergine", bellissima preghiera sbocciat nell'ansia e nella speranza

 


Immagine--91-.jpg

 
 

 

Dalla collezione musica e spartiti di Carlo lamberti


 

 

 

Condividi post

Repost0

commenti